Nascita della Scuola

di Viviana Rossi

Per Scuola Sezionale di Escursionismo, in conformità alla normativa interna del CAI, si intende un organo delle Sezioni che svolge per esse corsi e attività istruttive in genere, pratiche e didattiche, finalizzate all'Escursionismo.

A Firenze l'idea di una Scuola di Escursionismo è nata nella consapevolezza che tale organo fosse necessario per gestire ancora meglio le necessità dei nostri soci e degli Accompagnatori già attivi.

Ma non ci bastava....siamo andati oltre. Forte è stata l'idea di unire le competenze anche di un'altra Sezione, quella di Pistoia, convinti che "l'unione fa la forza". L'apertura e la collaborazione tra Sezioni porta ad un arricchimento tecnico, operativo e culturale mettendo a disposizione delle Sezioni e dei soci, a ciascuna afferenti, un organo con più varietà di idee, progetti, forza organizzativo - didattica.

Il 3 Agosto 2017 è stata quindi ufficialmente approvata da parte della Commissione Centrale di Escursionismo (CCE), la costituzione della prima Scuola Intersezionale della Toscana Firenze-Pistoia- S.S. Scandicci.

Gli obiettivi che ci siamo posti sono molti e ambiziosi, consapevoli della nostra forza;  ad oggi il numero degli Accompagnatori è consistente: due Accompagnatori Nazionali (uno di Pistoia e uno di Firenze), 25 Accompagnatori di Escursionismo Titolati e 6 Accompagnatori Sezionali Qualificati e con un alto numero di soci collaboratori ben preparati molti dei quali si stanno formando per acquisire la qualifica (ASE) e/o titolo (AE); per un totale di 46 persone.

Diversi componenti della Scuola rivestono ruoli negli Organi Regionali e Nazionali del CAI come: Benedetta Barsi (Presidente Commissione Regionale escursionismo Toscana OTTO), Patrizio Mazzoni (Scuola Centrale Escursionismo SCE e Scuola Regionale Escursionismo Toscana SRE), Stefano Marini (Vicedirettore Scuola Regionale Escursionismo Toscana SRE), Viviana Rossi (Componente Commissione Regionale Escursionismo Toscana OTTO e Scuola Regionale Escursionismo Toscana SRE), Marco Isidori (Scuola Regionale Escursionismo Toscana SRE)

Occorreva naturalmente un nome: dopo varie proposte, è stato approvato a maggioranza, con votazione di tutto l'organico,  il nome di "Scuola Intersezionale di Escursionismo "Lupi dell'Appennino". Tale scelta è dovuta al fatto che il lupo è un animale fiero e grintoso del nostro Appennino e che si muove in branco come è il nostro obbiettivo: svolgere il nostro operato come una squadra in armonia, ma nella consapevolezza della preparazione individuale.

 Scopi della Scuola:

  • Diffondere la cultura, l'etica, i valori del Club Alpino Italiano.
  • Promuovere e diffondere la cultura della sicurezza e della prevenzione degli incidenti in montagna.
  • Svolgere corsi interni di aggiornamento e formazione per il corpo accompagnatori a tutti i livelli.
  • Formare, con l'Organo Tecnico di riferimento del Gruppo Regionale, Accompagnatori Sezionali dal punto di vista tecnico, didattico e culturale, stimolandoli a curare ed accrescere la loro preparazione personale in ambiente.
  • Collaborare allo svolgimento delle attività sociali anche a scopo di orientare tecnicamente l'attività escursionistica svolta dalle Sezioni.