Novità-Fiera-Escursioni

preview

Cari Soci e Amici,

     A causa dell’attuale situazione sanitaria, causata dalla pandemia di Covid-19, il Consiglio Direttivo è stato costretto a riattivare le attività con molta cautela attenendosi alle varie direttive emanate dal CAI Centrale, spesso più restrittive rispetto alle disposizioni sia del Governo che della Regione.

     Abbiamo programmato, fino alla fine dell’anno, alcune escursioni di difficoltà E ad anello. Troverete con largo anticipo, nelle vostre email e nel sito della Sottosezione, le proposte delle uscite.

     Tutte le altre attività e le iniziative sono al momento sospese, nella speranza che la situazione decisamente migliori ma, ovviamente vi terremo aggiornati qualora la situazione migliori.

     Tutti noi siamo impazienti di riprendere le attività che apprezziamo, e per quanto riguarda il programma delle attività 2021, prenderemo a breve delle decisioni nella speranza di soddisfare gli iscritti e non iscritti.

Siamo sicuri che comprendete questo momento particolare.

NEWS

     Anche quest'anno si terrà la consueta Fiera a Scandicci dal 23/9 al 11/10. La nostra sottosezione sarà presente nello stand riservato alle associazioni del territorio posto nel Piazzale della Resistenza nel periodo 6/10-11/10.

     Invitiamo soci e simpatizzanti a venirci a trovare per avere notizie sulle attività che faremo nell'ultima parte di quest'anno e su quelle che vorremmo fare nel corso del prossimo anno.

     Ricordiamo che nel periodo di apertura dello stand alla fiera la nostra sede rimane chiusa; coloro che avessero necessità ci possono contattare tramite i soliti canali (mail, telefono) oppure venirci a trovare allo stand.


ESCURSIONI

     Dopo il successo di iscrizioni alla prima escursione dopo il periodo di fermo dovuto alla pandemia di Covid-19, proponiamo per domenica 27 settembre una escursione in una tra le Foreste più belle d'Italia, nella Riserva Naturale Biogenetica di Vallombrosa posta a pochi passi da Firenze.

     Attraverseremo un bellissimo ambiente montano con una natura rigogliosa e vi troveremo l'albero più alto d'Italia: un abete di Douglas alto 62,45 metri come misurato e certificato nel dicembre 2016 da un gruppo di esperti.

     Attraversata la foresta, risaliremo poi sul crinale del Pratomagno per godere dell'ampio panorama da qui osservabile, una vista che spazia quasi a 360° sull'ambiente circostante.

Un caro saluto dal Consiglio Direttivo della Sottosezione CAI di Scandicci