Passione per la Montagna nonostante il coronavirus

CAI Scandicci

Cari Soci e Amici,

      Continua la sospensione delle nostre attività e delle aperture della sede a causa delle norme emanate dal Governo per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus COVID-19.
      Le restrizioni vengono lentamente ridotte settimana dopo settimana e si sta avvicinando il momento della ripartenza anche per noi.

      Purtroppo in queste prime settimane nelle quali abbiamo potuto ricominciare a frequentare la montagna, si sono già verificati numerosi incidenti, anche con decessi degli infortunati, che hanno richiesto l'intervento del Soccorso Alpino. Vi invitiamo a fare alcune semplici riflessioni:

  • Veniamo da due mesi di blocco totale delle attività motorie e sportive che, oltre alla perdita di allenamento, nel nostro caso significa anche perdita di contatto con l'ambiente naturale (e ostile: può essere antipatico dirlo ma è la realtà);
  • Le procedure per gli interventi del Soccorso Alpino (come per le altre casistiche di soccorso) si sono complicate a causa dell'emergenza Covid-19, quindi sono aumentate le difficoltà per i Soccorritori nello svolgere i loro compito.

     Siamo tutti invitati ad una maggior responsabilità nei nostri confronti e nei confronti della collettività, nei confronti dei Soccorritori; non possiamo ricominciare come se non ci fossimo mai fermati. Dobbiamo riprendere gradualmente la frequentazione della montagna e sono fondamentali accentuata prudenza e senso di responsabilità, quindi capacità di autovalutazione per pianificare correttamente le nostre prime escursioni.

     Per questo il CAI ha divulgato nelle norme comportamentali essenziali che meritano un'attenta lettura e comprensione.
          

      Si ricorda che i bivacchi del CAI sono stati dichiarati inagibili, in quanto spazi esigui e non sanificati. Non saranno chiusi, in quanto utilizzabili solo in caso di stretta emergenza, come recita il cartello che sarà esposto sulla porta dalle Sezioni proprietarie.

     Rifugi: in attesa di norme che permettano nuovamente la frequentazione dei rifugi, il CAI ha stilato un decalogo: dieci regole comportamentali cui tutti gli appassionati di montagna dovranno attenersi per un ritorno alla frequentazione dei rifugi alpini e appenninici all'insegna del rispetto di sé e degli altri, della responsabilità, dell'educazione e della correttezza. Questo decalogo è stato chiamato "Piano rifugio sicuro".

    

*     Nuova Carta dei Sentieri delle Colline di Scandicci!     *

     E' già disponibile la nuova Carta Escursionistica delle Colline di Scandicci, nuova edizione.

preview

      NUOVA PROROGA SCADENZA ASSICURAZIONE:
      Vi comunichiamo che UnipolSAI, preso atto del sostanziale blocco delle attività in ambiente e dopo aver già prorogato ad aprile le coperture assicurative per tutti i Soci già in regola con il Tesseramento 2019, ha comunicato di avere ulteriormente esteso la copertura sino al
31 maggio 2020, delle seguenti Polizze:

  1. Infortuni Soci in attività istituzionale;
  2. RCT in attività istituzionale;
  3. Soccorso alpino in Italia ed Europa.


Non possiamo ancora accompagnarvi in montagna

... le montagne sanno aspettare ...
vogliamo segnalare alcuni link interessanti per informarci ed aggiornarci sul nostro amato ambiente naturale e, perché no... anche svagarci!

Buona lettura e buona visione!

"La montagna a casa" - nuova settimana.
Continua la rassegna di film online proposta dal CAI, in collaborazione con Sondrio Festival - Mostra internazionale dei documentari sui parchi e Parco Nazionale dello Stelvio. Tutti i titoli in programma saranno disponibili in prima visione a partire dalle ore 21:00 del giorno indicato fino a trenta minuti dopo la conclusione, e il giorno successivo in replica a partire dalle ore 17:30 fino a trenta minuti dopo la conclusione. Ogni giorno alle 12.30 sarà pubblicato sui canali social CAI e su loscarpone.cai.it il film del giorno.
Da segnalare "AUT OUT" mercoledì 27 maggio; è il documentario sulle nostre Alpi Apuane!

La montagna in diretta:

     Domenica 26 aprile si sono incontrati in diretta Instagram, l'alpinista Hervé Barmasse e il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti: le prossime fasi di lotta al virus possono rappresentare un'occasione di riscoperta di tutta la montagna italiana. Di seguito, il link all'articolo ed il link al video della registrazione della videoconferenza.
Una nuova frequentazione della montagna tra rispetto delle distanze, responsabilità, regionalizzazione delle mete e kit per i rifugi.
(Video)

      Domenica 3 Maggio, ha fatto seguito poi una seconda video conferenza tra il nostro presidente e l'alpinista, nella quale viene ribadito il concetto che dai nostri comportamenti di adesso dipenderanno le prossime ulteriori aperture:
Responsabilità e prudenza nella Fase 2 in montagna - (Video) -

     Domenica 10 Maggio, terza video conferenza tra l'alpinista Hervé Barmasse e il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti; prime notizie "dal campo" e riflessioni sulla fase 2 in montagna:
Comportamenti corretti degli escursionisti e take away in diversi rifugi nella prima settimana di Fase 2 in montagna     - (Video) -

Domenica 17 Maggio, quarto appuntamento in videoconferenza sul tema:
La montagna riapre: rispetto delle regole, responsabilità, prudenza ed educazione per tutti i frequentatori
(Video)

*****     É disponibile on-line per tutti l’ultimo numero (Maggio 2020) della rivista Montagne 360     *****

 

    Sempre on-line è il notiziario del Clup Alpino Italiano: "Lo Scarpone"

    Ci teniamo poi a segnalarvi il documentario sul nostro Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), il quale film è visibile gratuitamente su youtube al seguente link: "Senza possibilità di errore"

    Ci è pervenuto un link ad un video montato sulle parole di uno dei gestori del "Rifugio Paraloup". Si vedono immagini bellissime ed i pensieri raccontati offrono spunti di riflessione sul nostro modo di vivere: La Montagna - liberi pensieri di un montanaro.

     Meritano una visita sicuramente anche i seguenti siti di riviste, blog e film di montagna: GognaBlog, Dislivelli, Donne di montagna, Montagna.tv, MountCity, Sherpa-gate, Planetmountain. La stessa Montagna.tv riporta la notizia che Il Gran Paradiso Film Festival regala 7 film in streaming.

    Anche "BANFF - Mountain Film Festival" ha messo a disposizione di tutti una selezione di film: clicca qui per vedere l'elenco completo.

    Altri film di avventura e di montagna possono essere visti gratuitamente sul sito "Explorersweb"

    Il  messaggio del Presidente generale del CAI Vincenzo Torti ai soci in occasione della sospensione delle attività per l’emergenza epidemiologica.

    Ed è ancora disponibile on-line per tutti il numero di Aprile 2020 della rivista Montagne 360

Ciao a presto!

CAI Scandicci